XV Pranzo Saclantico

Download PDF

Siamo pronti per la sessione autunnale dei nostri incontri?
Penso di sì. Finalmente l’estate afosa sembra averci abbandonato e con una temperatura più fresca si esce di casa più volentieri .

Non nascondo un pizzico di perplessità nell’organizzare questo evento che è a ridosso di recenti lutti che ci hanno addolorati tutti e potrebbe sembrare poco opportuno organizzare un festoso incontro, ma allo stesso tempo considero queste opportunità un modo per sentirci più vicini e più amici di prima, ricordando gli amici scomparsi.

Sulla base dei consensi ottenuti nell’ultimo pranzo (al quale purtroppo non ho potuto partecipare) il comitato organizzativo ha pensato di ritornare nell’agriturismo “Il Ristoro nell’Aia” di Santo Stefano Magra.

L’appuntamento come di consueto è per l’ultimo venerdì di Ottobre, prima del cambio dell’ora legale.

Venerdì 26 Ottobre alle ore 12:30

Gradiremmo ricevere la conferma della vostra partecipazione entro

Lunedì 22 Ottobre ore 19:00

Vi invitiamo a rivisitare il sito dopo il 18 di ottobre, data in cui pubblicheremo anche il menu ed eventuali altre informazioni.

Ci auguriamo che stiate tutti bene che possiate partecipare numerosi. Aiutateci a diffondere la notizia anche agli amici che non frequentano molto il sito o che hanno poca dimestichezza con Internet. Seguirà comunque anche un avviso via SMS.

A presto
Silvia, Andrea e Roberto

3 pensieri su “XV Pranzo Saclantico

  1. bene Andrea, penso anch’io che diventa sempre più difficile organizzare questi pranzi, un po’ per l’età che galoppa, un po’ per gli acciacchi che sono all’ordine del giorno e per le colleghe e i colleghi che purtroppo ci lasciano. Ma forse anche per questi motivi è bene continuate a vederci,scambiarci i saluti e le confidenze.
    Spero che Piero di ricordi di spedire l’invito a tutti via e-mail come ha sempre fatto.
    Ti ricordo che io e la moglie siamo in Olanda dal 10 al 15 Ottobre e dal 16 sono a disposizione per andare all’agriturismo per contattare pranzo e costo a meno che tu non abbia provveduto insieme alla Silvia.
    Ci sentiamo presto,
    cari saluti,
    Roberto

Lascia un commento