Confederazione associazioni personale NATO in pensione

Download PDF

AGGIORNAMENTO  PENSIONI PER L’ANNO 2014: Il CCR (Coordinated Committee on Remuneration) ha fatto le raccomandazioni al Council per l’approvazione. Alla pag.13 del documento originale in inglese  è acclusa la tabella; da “quello che si può vedere” per l’ Italia  non dovrebbero esserci aumenti.

–     TAX  ADJUSTMENT:  Lo scorso anno gli stati membri sono stati molto attivi nel cercare ragioni e modi per ridurre o, addirittura, abolire il tax adjustment(**) pagato al personale inserito nei sistemi pensionistici NATO. Fortunatamente, fino ad ora, senza risultati.

Nello scorso Febbraio il Belgio e la Francia hanno presentato al CCR una proposta ufficiale che prevede per il personale in pensione dal  primo Gennaio 2013 una riduzione di questo “assegno” secondo una formula che tiene conto degli anni lavorati nell’organizzazione. Nessun cambiamento è previsto per coloro già in pensione a quella data.

Ai primi di Dicembre non era stata presa ancora nessuna decisione, ma tuttavia la proposta rimane.

Per quanto riguarda il personale assunto dopo il primo luglio 2005 inserito nel nuovo sistema pensionistico NATO (DCPS), 6 nazioni, fra le quali Belgio, Francia Italia e Regno unito, hanno proposto, come primo passo, di abolire il “tax adjustment” per i  nuovi assunti e hanno invitato l’amministrazione a modificare le CPR’s per implementare la proposta.

Il DCPS management board sta al momento valutando questa proposta.

–          ALLIANZ WORLD WIDE CARE  (AWC) : Il CNRCSA è stato messo al corrente che è stato preparato il nuovo libretto “NATO benefit guide”, pronto per la distribuzione.

–          HOME CARE: le nazioni e la confederazione dei NATO civilian staff committees, alcuni anni fa hanno rifiutato di supportare finanziariamente il progetto dell “home care”. Dato che l’amministrazione NATO ha definitivamente accantonato il problema, è stato incaricato il “working group on policy insurance matter” di investigare sulle offerte del mercato in materia di polizze assicurative per trovare una polizza home care che possa essere finanziata solo dal personale in pensione.

–          PAGAMENTO DIRETTO NEI RICOVERI OSPEDALIERI: Il sistema AWC di pagamento diretto non prevede che l’assicurato riceva automaticamente  copia delle fatture dell’ospedale. Di conseguenza manca la possibilità di controllare se quello che l’assicurazione paga è  la cifra corretta o più del dovuto. Cosa questa già successa!!

E’ da ricordare che con la Van Breda l’assicurato riceveva copia della documentazione dell’ospedale. Sarà chiesto ancora  a ALLIANZ di migliorare il sistema per un maggior controllo dei rimborsi.

–          Ricordo che il rappresentante per la regione Italia della confederazione è
M.V.  ARZENI
Via Montenuovo Licola Patrio  138
Pozzuoli(Napoli)
Tel: +39-0818678441
Email   varzeni@libero.it
Al quale ognuno è invitato a rivolgersi per chiarimenti vari
In allegato c’è copia del documento originale in inglese

(*)La   confederazione è nata  nel 1995 e nel   2002 il Sec. Gen. ha approvato gli articoli del suo statuto così che ora è   formalmente riconosciuta nelle CPR. E’ un “official NATO body” e comprende le   varie associazioni del personale in pensione della NATO, ognuna delle quali è   riconosciuta dal Sec. Gen. La confederazione è parte integrante della   struttura NATO.Le   4 associazioni costituenti sono:

ANARCP Association of     NATO/ACE Retired Civilian Personnel based at SHAPE Headquarters
ARNS Association of     Retired NATO Staff based at NATO Headquarters  ( anche NURC)
NOBA NAMSA Old Boys     Association based at NAMSA Headquarters
FARAOF Federation of     Retired Staff of the NATO Agencies in France based at RTA Headquarters

Principale scopo della Confederazione è seguire i problemi che riguardano tutto il personale in pensione e salvaguardarne gli interessi attraverso I vari comitati e gruppi di lavoro. Questa funzione viene svolta principalmente da un comitato esecutivo che include rappresentanti delle 4 associazioni.Al momento è così composto:

Presidente Mr. Peter Emmett ARNS
Vice Presidente Mr. J. Freeman ANARCP
Segretario Mr. B. Roden ARNS
Tesoriere Mr. E. Marquenie ARNS

La Confederazione è formalmente rappresentata nei seguenti gruppi e comitati

Joint   Consultative Board
Mr Facey (ARNS), Mr Raemdonck (NOBA)
Alternate: Mr Michaux (FARAOF)
Retirees Medical Claim Fund Supervisory Committee
Mr Voss (NOBA), Mr Marquenie (ARNS)
Alternates: Mr Moriau (ANARCP), Mr. Hammel, Mr. Balster
JCB Working Group on Medical Insurance Matters
Mr. Bulling (ANARCP), Mr. Guidetti (NOBA)
Alternate: Mr. Kermis
Defined Contribution Pension Scheme (DCPS) Management Board
Mr Moriau,
Alternates: Mr. Hammel, Mr. Voss, Mr. Balster and Mr. Marquenie
Liaison Committee (LC) of NATO Civilian Staff Associations
Mr Facey (ARNS)
Alternate: Mr Ludford (ANARCP)
JCB Working Group on Reform of the Appeals Board
Mr Berg (NOBA)
Alternate: Mr Synadinos

Inoltre la Confederazione è rappresentata nell’  AAPOCAD ( l’associazione dei pensionati di tutte le Organizzazioini coordinate compreso la NATO) dal suo presidente.

(**)TAX ADJUSTMENT (un po’ di storia)

Gli stipendi pagati al personale NATO sono esenti dalle tassazioni nazionali in virtù dell’ accordo di Ottawa e del protocollo di Parigi e ,fin dall’ inizio, per il loro calcolo sono stati presi come riferimenti i vari stipendi nazionali al netto delle tasse.

Tuttavia, né nel trattato di Ottawa, né nel protocollo di Parigi, si accennava a una qualsiasi esenzione dalle tasse per le pensioni NATO. La conseguenza è stata che, su raccomandazione del CCR, il Council ha approvato il pagamento di un “extra” al personale inserito nel sistema pensionistico NATO. Tale importo è uguale a circa il 50%  dell’ammontare delle tasse imposte dallo stato sulla pensione.  Questo è il “tax adjustment”

CNRCSA newsletter no 2a

Un pensiero su “Confederazione associazioni personale NATO in pensione

  1. Ciao Ezio,

    Grazie mille per il tuo impegno per quanto riguarda noi che prendiamo la pensione NATO.

    Volevo anche dirti che quest’inverno mio marito e’ stato operato all’improvviso alla cistifellea negli USA. Non abbiamo idea quanto ha costato!!! Sono contentissima di avere ALLIANZ, ma sarebbe pure interessante sapere quanto hanno chiesto.

    Spero tutto bene con te. Un abbraccio. Jackie

Lascia un commento