Calendario Mercatini antiquariato – modernariato

Download PDF

MERCATINI ANTIQUARIATO

DOVE

QUANDO

NOTE

Scarperia  (FI) I Dom.                               (escl. Nov.)Oggettistica antiquariato – coltelli  
Arezzo I Dom e Sab. Prec. Piazza della Liberta’ 500 banchi
Livorno I Dom. e Sab. Prec.       Piazza Cavour              

La Spezia

I Dom.                       (escl. Lug. e Ago)Piazza Cavour  

Massa

I Dom. e Sab. Prec       Centro storicoMercatino dei Meriggi (vicino alle poste)  
Pietrasanta  (LU) I Dom.                           Piazza Duomo  
Sarzana   (SP) II Dom.                   (escl. Lug. e Ago)         Piazza Matteotti5 – 20 Ago.“La Soffitta in Strada” Non c’era niente
Forte dei Marmi (LU)

II Dom. e Sab. Prec.      Centro storico

Tutti i mercoledi’       Mercato normale

 
Pisa II Dom.e Sab. Prec.       Centro storico Piazza dei Cavalieri  

Pistoia

II Dom.e Sab. Prec. Capann. Ex Breda – Via Pacinotti  
Lucca

III Dom. e Sab. Prec.                     Centro storico                                          Piazza S. Martino – Piz. Anteminelli

 
Siena III Dom.                        (escl.Ago.)Piazza del mercato  
Viareggio    (LU) IV Dom.                   Piazza D’Azeglio  
Montevarchi (AR) IV Dom.                                                     v. Poggio Bracciolini  v. Isidoro del Lungo Antiquariato collezionismo e artigianato
Sansepolcro (PI) IV Dom.                                                     v. Matteotti       piazza Torre Berta e Corso XX sett. Domenica del tarlo
Cecina  (LI) Ult. Dom. e Sab. Prec.   (escl. Lug.)Centro storico   
     
     

Note sul passaggio Vanbreda – Allianz

Download PDF

Come tutti ormai saprete dal 01/01/2012 siamo passati come sistema sanitario dalla Vanbreda all’Allianz. Avendo ricevuto diverse telefonate da colleghi dal tono un po’ preoccupato ed incerti sul cambiamento in corso, ho pensato di buttare giu’ qualche nota sulla procedura da seguire e gli eventuali dubbi che possono sorgere. Non che io ne sappia piu’ di voi, anche perche’ non ho fonti d’informazione diverse dalle vostre. Comunque vi dico come l’ho capita io, se qualcuno ha capito cose diverse, piu’ particolareggiate o che possano far comprendere meglio le cose non si faccia scrupolo ed intervenga pure con chiarificazioni su quanto e come crede meglio.
Dunque, in sostanza non cambia proprio niente; avrete ricevuto il plico dall’Allianz , che e’ un’altra assicurazione buona e forse anche piu’ grande della Vanbreda. Nel plico troverete la tessera vostra e quella del vostro dipendente (es. Vostra moglie) infatti hanno entrambe lo stesso numero di polizza. Poi avrete ricevuto 3 moduli in bianco, un libretto di istruzioni che purtroppo e’ in inglese e so per certo che per qualcuno creera’ qualche difficolta’, per ultimo una tabella con i massimali per le varie prestazioni sanitarie, che per quanto ho potuto vedere sono pressoche’ uguali a quelle che avevamo con la Vanbreda. Sulla tessera ci sono tutti i numeri necessari per ogni evenienza. N° polizza, numeri telefonici, Fax, indirizzo postale dove mandare le pratiche per il rimborso, Indirizzo E-Mail e sito internet dove andare a scaricare eventuali nuovi moduli.
I moduli che ci hanno mandato saranno quelli da riempire per richiedere le varie prestazioni. Io vi consiglierei di farvi subito 4 o 5 copie per ciascuno per poterli avere subito a portata di mano. Il modulo chiamato (Claim Form) e’ il piu’ importante o forse quello che probabilmente adoprerete piu’ spesso perche’ e’ quello per il rimborso spese molto simile a quello che avevamo con la Vanbreda percio’ niente di nuovo. Scrivere con attenzione l’IBAN e il code BIC e il vostro indirizzo E-Mail dato che probabilmente l’Allianz non li conosce. Allegare con un po’ di scotch le ricevute delle spese sostenute e spedire in Belgio con francobollo da 1.50. Io per testare un po’ il sistema ho gia’ provveduto a chiedere un rimborso e con mia meraviglia dopo 7 giorni ho ricevuto una mail con 2 allegati formato PDF uno con i conteggi del rimborso e l’altro con i dati bancari a riscontro della loro esattezza. Per l’accredito effettivo in banca occorrera’ ancora 3-4 giorni, ma questo dipende dal sistema bancario.
Il secondo modulo chiamato (Medical Cost Estimate) e’ una sorta di Prior Approval di vecchia memoria, cioe’ una sorta di preventivo che e’ compilato per la prima parte da voi con nome del titolare la polizza e il nome dell’eventuale paziente, il resto deve essere riempito dall’ospedale o dal medico che richiede una determinata terapia o per il rimborso in forma diretta. Il terzo modulo e’ per il rimborso di spese odontoiatriche e dovra’ essere compilato dal dentista.
Questi moduli insieme ad altri, per prestazioni particolari, si potranno scaricare dal sito internet che a mio avviso e’ molto chiaro ed essenziale.
Per quanto riguarda la copertura assicurativa negli Stati Uniti e’ un po’ diversa: Tutti i membri sono coperti per trattamenti medici in emergenze durante viaggi turistici in USA. Se sei un americano o sei in permanenza residente in USA sei coperto da trattamenti ricevuti in USA. Se non sei americano o residente in USA avrai bisogno di contattare l’Allianz per un’approvazione preventiva per ogni trattamento che vorrai effettuare. Ogni trattamento fatto senza la Prior Approval sara’ rimborsato fino al massimale imposto dal paese di residenza.
Con questo ho finito una carrellata sommaria per le novita’ del passaggio Vanbreda-Alliance.
A proposito, la vecchia tesserina Vanbreda la potete anche gettare. Pensando di aver fatto cosa gradita vi saluto.

PROPOSTA

Download PDF

Stoccafisso e polenta al circolo venere azurra organizzato dal socio marco cassola con gli amici andrea,carlo ,ezio ,roberto. Un pranzetto ottimo in un nuovo ampio,luminoso bar ristorante, con splendido panorama marino e bei prati verdi. Potrebbe essere preso in considerazione per Il Saclantico di primavera. Il locale è bello, ben esposto e può contenere fino a 80 persone. Potremmo cambiare tutto sommato, cosa ne pensano i veterani Saclantici??

AreaTecnica

Download PDF

Potrei interessarmi ,nei limiti a me possibili, di problemi o questioni tecniche degli amici Saclantici.

Ad esempio:Elettronica generale, radio, specialmente quelle dei nonni, di cui ne ho una discreta quantità, conoscenza  e  documentazione per potere ripararle e rifarle cantare…Ma anche strumentazione, con preferenza, dato il lavoro che ho fatto per tanti anni, come del resto molti di noi, in  missioni di ricerche marine,  di  strumenti antichi o recenti nel suddetto campo. Poi, schemi di radio, tabelle , sono il mio forte per rifar cantare le antiche valvole, ma tanto altro di elettronica sperimentale e applicata.

Eppoi, sono o no l’aggiustatutto…quasi sempre…o no!

Il primo pranzo globale Saclantico

Download PDF

A partire dal 2010, Piero Serani ed io, ci siamo presi l’incarico di organizzare due incontri annuali, quello che in gergo veniva chiamato Il Pranzo dei Pensionati.

Il nucleo storico del Il Pranzo dei Pensionati era formato da quelli dell’officina, che hanno proseguito anche da pensionati, quello che era il pranzo organizzato all’interno dell’officina nei giorni che precedevano il Natale. Era un pranzo tra di loro, a cui non tutti erano invitati a partecipare, era insomma una cosa tra amici e colleghi. Era la tanto attesa Stoccafissata.
Questa consuetudine  è proseguita anche da pensionati, con le stesse regole. Certo erano regole discriminatorie ma d’altra parte era una cosa loro e quindi si doveva accettare .

Quando il nucleo storico ha chiesto di essere sostituito da nuove leve, ossia da nuovi pensionati, questi ultimi hanno accettato di organizzare gli incontri a patto che si mettessero da parte i vincoli discriminatori.

Quando abbiamo incominciato a pensare, come e dove, organizzare il nostro primo pranzo ci siamo accorti con grande sorpresa che i pensionati e ex dipendenti raggiungibili erano oltre cento, quindi dovevamo trovare un locale atto a contenerli tutti, la scelta era caduta sull’agriturismo La Valle di Castelnuovo Magra.

Sfortunatamente, per varie ragioni, non tutti hanno potuto partecipare ma abbiamo raggiunto sorprendentemente la quota di oltre ottanta presenze un successo di persone contente di potersi rivedere  e parlare dei bei tempi andati. Era il 3 Marzo 2011 , quel giorno abbiamo dato luogo al Primo Pranzo Globale Saclantico, così l’aveva chiamato Piero Serani quando ci inviò il dvd con tutte le foto della festa.

Nel lasciarci ci eravamo proposti di non aspettare un altro anno; con grande entusiasmo, ci è stato chiesto di organizzarne uno prima della fine dell’anno per dare modo di partecipare a quelle persone che non avevano potuto partecipare a quello appena trascorso.

Così abbiamo fatto, il 28 Ottobre del 2011, dando luogo alla Festa di Fine Estate dei Saclantici con grande successo di partecipanti.

Stiamo cercando di organizzare il prossimo entro Marzo 2012 a cui tutti siete invitati a partecipare.

Vi terremo informati.

 

Apertura del sito iSaclantici

Download PDF

Questo primo articolo ha lo scopo di informare tutti gli ex colleghi del Centro Saclant e NURC, della nascita di questo sito e descrivere lo scopo per cui è nato.

Il nome iSaclantici viene spontaneo e deriva dal titolo delle copertine dei dvd creati da Piero Serani, dopo ogni famoso pranzo dei pensionati.

Molto spesso veniamo a conoscenza di notizie scadute, ovvero di notizie che riportano avvenimenti belli o tristi a cui non abbiamo potuto partecipare, perché non ne eravamo a conoscenza.

Si, avvenimenti piacevoli e purtroppo anche tristi.

Tra le notizie piacevoli, per esempio, non tutti hanno saputo della nascita della Historical Oceanography Society, fondata da Federico de Strobel in collaborazione con INGV di Bologna e che ha sede a La Spezia . Finalmente Federico ha trovato lo spazio per allestire il tanto desiderato Museo dell’Oceanografia, che ha trovato casa a Cà Bertocchi, al Fezzano.

Al primo congresso, che si è tenuto il 30 Settembre 2011, hanno partecipato alcuni colleghi in pensione. Al termine del congresso, durato due giorni, è stato assegnato un premio a Roberto Frasetto, pioniere dell’oceanografia fisica in Italia. Frasetto è stato uno dei primi scienziati oceanografici che hanno lavorato al Centro negli anni della sua fondazione. Alla manifestazione era presente anche Folco Quilici ,noto documentarista e divulgatore scientifico italiano al quale è stato donato un prezioso libro di oceanografia.

Purtroppo, tra le notizie tristi, pochi hanno saputo della scomparsa di Enzo Amoroso, che per molti anni è stato Presidente del Comitato del Personale.